Considerazioni veloci sull’11 settembre

L’abbattimento delle torri gemelle e’ stato orchestrato dalla CIA ponendo esplosivo all’interno degli edifici e non e’ stato causato dagli aerei,essendo questi grattacieli resistenti anche a impatti di velivoli.
Peraltro,come e’ possibile che la superpotenza imperialista per eccellenza non sappia difendere il suo cuore militare(Pentagono)da un’ American Airlines dirottato da un fondamentalista?
I fatti dell’11 settembre sono stati poi utilizzati per giustificare la missione militare in Afghanistan e anche le guerre successive.
Infatti,nonostante sia Saddam che Gheddafi fossero socialisti arabi laici,nell’opinione pubblica c’era ormai la convinzione che tutto il mondo islamico volesse distruggere l’occidente.
Una convinzione che ha permesso e permette ancora di dichiarare innumerevoli guerre nel silenzio generale,mascherando la sete di petrolio con la necessita’ di difendersi da qualche beduino dinamitardo.

Lo stesso giorno nel 1973 un golpe targato CIA rovesciava il governo di Allende portando al potere il fascista Pinochet.
Allende era anti-imperialista e aveva il proposito di costruire il socialismo nel suo paese tramite riforme.
In questo invece che essere redarguito fu sostenuto dal Partito “Comunista” Cileno,che aveva aderito a tutte le teorie pacifiste di Kruscev.
Ovviamente questa strategia falli’,poiche’ lo stato e i suoi corpi armati sono nei paesi capitalisti sotto il controllo della borghesia e dunque se un presidente osa toccare minimamente i grandi monopoli nazionali e stranieri,viene o corrotto o ucciso.
Purtroppo questo non fu da lezione per quei partiti con la falce e martello che ancora lottano per l”umanizzazione del capitalismo” attraverso riforme non fattibili o che credono nella costruzione del socialismo attraverso decreti legge del parlamento borghese(PRC,PDCI,SYRIZA,PCF,PCE,PCCh,etc…)
Il compito di tali organizzazioni e’ sempre stato quello di far sognare il popolo in cambiamenti non violenti della societa’,cosi’ da mantenere lo status quo.
L’unica soluzione per l’emancipazione della classe lavoratrice e’ la rivoluzione socialista,che rovesci il potere borghese e instauri il potere operaio-popolare. 
Tutte le altre vie portano alla sconfitta del proletariato.

Considerazioni veloci sull’11 settembreultima modifica: 2012-09-11T21:22:11+02:00da solerosso1917
Reposta per primo quest’articolo